SUPPORTO DECISIONALE DI BORDO

ship performance monitoring system

La capacità di incrementare la finestra operativa della nave, restando all'interno dei margini di sicurezza, consente di svolgere alcune attività (manutenzione di piattaforme offshore, posa di condotte, installazione di turbine eoliche offshore, ecc.) in un tempo minore.

Uno strumento utile in questa prospettiva è l'SNS - Safe Navigation System - sviluppato da CETENA. Questo fornisce al comandante una panoramica del comportamento effettivo e previsto della nave, in termini di moti nave e carichi dinamici sullo scafo: la previsione del comportamento della nave in condizioni di mare formato supporta gli ufficiali di bordo per la decisone della velocità e della rotta da tenere per una navigazione sicura ed unincremento del tempo di operabilità della nave. I moti nave e i carichi sono calcolati sulla base dello stato nave reale/previsto e sulla base degli operatori di risposta in ampiezza preventivamente calcolati per la nave selezionata.

Il sistema brevettato SNS tiene conto delle condizioni di acqua tranquilla, d’onda e dei carichi impulsivi.
La disponibilità di informazioni in tempo reale sulle strutture nave è un ulteriore supporto per garantire la sicurezza della nave, del carico e dell'equipaggio; per questo motivo CETENA ha sviluppato l'ESNS - Enhanced Safe Navigation System - un innovativo sistema di bordo che combina i dati delle misure strutturali e le previsione dei moti nave/carichi.

L'ESNS rappresenta il più innovativo sistema per la sicurezza a bordo. Combina le capacità di HMS e di SNS in un sistema ibrido, utilizzando pochi sensori per misurare il reale comportamento strutturale della nave e gli operatori di risposta in ampiezza per prevedere i carichi dinamici anche simulando l’effetto di parametri alternativi di navigazione/condizioni meteorologiche. La combinazione e l’interazione dei dati permette di avere una previsione più accurata e costituisce un sistema di supporto decisionale avanzato.

L'ESNS permette di aumentare la finestra operativa della nave, per gestire in sicurezza le strutture della nave e il carico pagante, per valutare e prevedere la vita a fatica e incrementare l'efficienza della nave con un’ installazione a bordo di impatto molto ridotto.

Per i sistemi ESNS e HMS, CETENA ha sviluppato un post-processore capace di visualizzare e analizzare tutti i dati memorizzati ed estrapolare a lungo termine i dati sia statistici che relativi al danno a fatica per un range di tempo configurabile. Grazie allo strumento di analisi dei dati strutturali è possibile valutare l’uso e il comportamento effettivo della nave rispetto al profilo operativo di progetto e tenere sotto controllo l'integrità delle strutture dello scafo - sia considerando la tensione massima misurata istantaneamente che in ottica di vita a fatica - fornendo una soluzione per gestire la manutenzione delle strutture nave in una prospettiva di CBM.